Regate alla "Pasquavela"

Iniziazione alla regata

Famiglie

Mare - Avventura - Competizione

Ormai giunta alla sua 31° edizione la Pasquavela e` uno degli eventi storici nel panorama sportivo della vela italiana. Tra le peculiarita` di questa iniziativa e` la location. Il promontorio del Monte Argentario, infatti, offre un profilo della costa particolarmente ricco di ridossi che consente di regatare ranquillamente in tutti i periodi dell'anno

L'evento ha la durata di quattro giorni. Offre la possibilita` di cimentarsi su percorsi a "bastone" ma anche su boe e/o regate costiere su boe fisse nello specchio di mare tra Porto Santo Stefano, l'isola del Giglio, le Formiche di Grosseto, Talamone e la Giannellla.Monte Argentario

La tipicita` della manifestazione prevede ed include eventi sociali al villaggio regate ed una cena presso la sede sociale dello Yacht Club Santo Stefano.

Dedicato a

Ragazzi e ragazze - Spiriti competitivi

La partecipazione all'evento e` rivolta ad un minimo 5 ed un massimo di 6 ragazzi e ragazze di eta` compresa tra i 16 ed i 25 anni.
Presenti a bordo 2 adulti esperti velisti che spiegheranno e supervisioneranno l'equipaggio. Il week end precedente alla manifestazione sara` dedicato all'insegnamento ned all'allenamento cosi da poter avere un nuovo equipaggio amalgamato e pronto a partecipare all'evento.
L'iniziativa e` propedeutica all'inserimento nel team della proposta Viviregata realizzata con l'imbarcazione "Adelante".

Come Funziona

Lo scopo - Il supporto - Il programma

La tipologia di proposta, non essendo professionistica, mira a formare i piu` giovani alle competizioni veliche di altura su imbarcazioni di 12 metri. Per tale motivo saranno ben accettati giovani velisti preparati, ma vorremmo poter vivere l'esperienza anche con giovani da formare e che vogliano provare a vivere, con il giusto spirito competitivo, una nuova esperienza in un contesto relativamente semplice.Elan 40
La presenza a bordo dei due adulti permettera` loro di prendere confidenza con le manovre, le tecniche e le giuste attenzioni affinche` il divertimento la faccia da padrone nel contesto "festoso" proprio della "Pasquavela".
L'appuntamento per i partecipanti sara` la mattina del sabato 13 aprile al porto di Santo Stefano per fare conoscenza di tutto l'equipaggio, dell'imbarcazione, della nomenclatura di bordo. Il resto della giornata e la domenica verranno trascorse in mare per imparare le tecniche di virata, l'abbattuta, la scelta e la regolazione delle vele, delle andature e tutto quanto sara` utile per fare bene durante i giorni di regata.
Lo sbarco e` previsto nel pomeriggio della domenica per permettere il rientro libero a casa.

L'appuntamento successivo e` previsto il venerdi 19 aprile entro le 11 per permettere il perfezionamento delle iscrizioni ed un'ulteriore uscita di allenamento.
I giorni 20/21/22 aprile si effettueranno le regate (2 al giorno). Il pomeriggio dell'ultimo giorno (22 aprile), evento sociale e premiazione al Villaggio Regate e successivo brindisi di commiato tra i partecipanti a bordo dell'imbarcazione per i saluti finali. Rientro libero a casa.

La proposta prevede il pernottamento in appartamento a Porto Santo Stefano e/o a bordo e la pensione completa nei giorni sopra indicati.

Requisiti

Iscrizioni - Note informative - Costi

Spi su Elan 40Per potersi iscrivere e` necessario l'invio del modulo di adesione all'associazione Education Sport scaricabile in questa pagina e l'invio contestuale del certificato medico sportivo non agonistico con scadenza dopo il 23 aprile 2019 per l'ottenimento della tessera FIV.

Il costo della proposta e` di €250,00 per persona + €25,00 di tessera associativa.

La quota comprende la partecipazione alla Pasquavela 2019 su imbarcazione Elan 40 (3 cabine e 1 bagno), la presenza a bordo di 2 adulti esperti velici, il posto singolo in appartamento o in cabina matrimoniale per la date sopra indicate, la pensione completa (ad eccezione della cena del 13 aprile), acqua in bottiglia, ormeggio nel porto di Santo Stefano, il carburante.
La quota non comprende quanto sopra non menzionato, il viaggio per e da il posto di imbarco e la cena del 13 aprile.